Decreto Ingiuntivo Senato approva interpretazione autentica
Scritto da Federico Lippi   
luned́ 18 aprile 2011

La Commissione Giustizia del Senato ha approvato il disegno di legge di soli due commi, per modifica de l’art. 645 c.p.c. e per risolvere la problematica relativa ai procedimenti in corso.



Art. 1.
(Modifica all’articolo 645 del codice di procedura civile)

1. Al secondo comma dell’articolo 645 del codice di procedura civile, le parole: «; ma i termini di comparizione sono ridotti a metà» sono soppresse.

Art. 2.
(Disposizione transitoria)

1. Nei procedimenti pendenti alla data di entrata in vigore della presente legge, l’articolo 165, primo comma, del codice di procedura civile si interpreta nel senso che la riduzione del termine di costituzione dell’attore ivi prevista si applica, nel caso di opposizione a decreto ingiuntivo, solo se l’opponente abbia assegnato all’opposto un termine di comparizione inferiore a quello di cui all’articolo 163-bis, primo comma, del medesimo codice.

Ora   si aspetta il passaggio alla Camera

Ultimo aggiornamento ( luned́ 18 aprile 2011 )