Cerca all'interno del sito le informazioni:
Ricerca personalizzata
Anatocismo
Mutui
Articoli
Le Brevi
Collegamenti web
FAQ
Da Scaricare
Newsletter
Segnalaci!

Vuoi segnalare il sito della Delegazione Lazio Centro Nord di ADUSBEF?

FedericoLippi.it
Copia il codice nel box qui sotto ed incollalo nel tuo sito web:

Oppure usa uno dei nostri Feed RSS o Atom cliccando su uno dei pulsanti qui sotto:

Tieni il tuo conto corrente sempre sotto controllo.
Calcola: Anatocismo, Spese, Lucro per Valuta;
Individua: Superamento Tassi Soglia d'Usura, corretta applicazione Commissione Massimo Scoperto.
www.checkbank.org
Sezioni
Da Scaricare
 
Home arrow Le Brevi arrow Da Agenzie fiscali: estinzione anticipata mutui non preclude le agevolazioni
Advertisement

Da Agenzie fiscali: estinzione anticipata mutui non preclude le agevolazioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Federico Lippi   
lunedì 18 giugno 2007
Agenzia del Territorio ed Agenzia delle Entrate hanno emanato una circolare congiunta n.6/2007, in materia di agevolazioni fiscali mutui


Con la Circolare n. 6/2007 emanata congiuntamente dall'Agenzia del Territorio e dall'Agenzia delle Entrate, che tiene conto anche della recente normativa in tema di tutela dei consumatori per quanto riguarda l'estinzione anticipata senza penali e la portabilità del mutuo, le due agenzie hanno inteso chiarire che l'estinzione anticipata del mutuo non preclude le agevolazioni previste .

L'estinzione anticipata del debito relativo a finanziamenti a medio e lungo termine, anche prima dei 18 mesi dalla stipula ed anche se prevista espressamente come clausola nel contratto, non preclude la possibilità di godere del regime fiscale agevolato. 

I chiarimenti, spiegano le due Agenzie fiscali, si sono resi necessari a seguito delle persistenti incertezze interpretative e applicative segnalate dagli Uffici periferici. La facoltà di una risoluzione anticipata è consentita direttamente dalla legge e ha quindi concluso l'irrilevanza all'interno del contratto per stabilirne la possibile estinzione anticipata.

Le Agenzie hanno tenuto conto "dell'orientamento oramai consolidato peraltro riscontrabile anche nella più recente normativa in tema di liberalizzazioni, di un sempre più accentuato favor debitoris, in pratica una più marcata tutela nei riguardi della persona in debito, nell'ambito dei rapporti derivanti da operazioni di finanziamento".

Ultimo aggiornamento ( lunedì 09 luglio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
 
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Contatto diretto
La Posta
Quesiti dei Giudici e ricalcolo degli interessi- Posizione anomala di alcuni CTU

Quando il Giudice dispone il ricalcolo degli interessi passivi applicando la capitalizzazione semplice degli interessi, si intende che debba applicarsi la capitalizzazione annuale o nessun tipo di capitalizzazione?

 

 Grazie per l’attenzione. Cordialità.

Leggi tutto...