Cerca all'interno del sito le informazioni:
Ricerca personalizzata
Anatocismo
Mutui
Articoli
Le Brevi
Collegamenti web
FAQ
Da Scaricare
Newsletter
Segnalaci!

Vuoi segnalare il sito della Delegazione Lazio Centro Nord di ADUSBEF?

FedericoLippi.it
Copia il codice nel box qui sotto ed incollalo nel tuo sito web:

Oppure usa uno dei nostri Feed RSS o Atom cliccando su uno dei pulsanti qui sotto:

Tieni il tuo conto corrente sempre sotto controllo.
Calcola: Anatocismo, Spese, Lucro per Valuta;
Individua: Superamento Tassi Soglia d'Usura, corretta applicazione Commissione Massimo Scoperto.
www.checkbank.org
Sezioni
Da Scaricare
 
Home arrow Le Brevi arrow Carburanti rialzi continui Adusbef e federconsumatori: occorre intervenire
Advertisement

Carburanti rialzi continui Adusbef e federconsumatori: occorre intervenire PDF Stampa E-mail
Scritto da Federico Lippi   
lunedì 03 maggio 2010
Le Compagnie, sulla scia della decisione  del venerdi scorso della Agip, hanno ritoccato al rialzo i listini. L Adnkronos  fornisce queste cifre:

Agip:

Il diesel sale a 1,287 euro/litro;

benzina  supera quota 1,44 euro/litro con Q8 dopo un aumento di 0,5 centesimi.

"A ritoccare i listini anche Api/IP, Erg, Esso e Shell su entrambi i prodotti, mentre Tamoil e Total hanno rialzato solo il prezzo della verde. Api-IP ha aumentato di 0,5 centesimi verde e diesel portando i prezzi di riferimento, rispettivamente, a 1,438 e 1,281 euro/litro. Erg ha rialzato di 0,5 centesimi la benzina, fino a 1,433 euro/litro, e di 1 centesimo il diesel, a 1,279 euro/litro.

 

Esso è intervenuta con +0,5 centesimi su entrambi i prodotti, andando a 1,434 euro/litro sulla benzina e a 1,276 euro/litro sul diesel. Shell ha ritoccato all'insù di 0,5 centesimi il solo diesel, a 1,284 euro/litro. Infine Tamoil e Total hanno ritoccato la benzina di 0,5 centesimi portandola, rispettivamente, a 1,436 e 1,439 euro/litro.

Con la benzina a questi livelli, i maggiori esborsi previsti per gli automobilisti nel 2010 hanno superato la stima di 254 euro annui fatta dall'Osservatorio Nazionale Federconsumatori. Alla luce dei nuovi rincari, infatti, le stime vanno corrette ulteriormente al rialzo: +24 euro per costi diretti e +10 euro per costi indiretti, per un totale di ben 288 euro annui. E' quanto evidenziano Adusbef e Federconsumatori.

Per questo le due associazioni dei consumatori ribadiscono, ancora una volta, che "è indispensabile intervenire, prima di tutto, affinché trovi finalmente applicazione il meccanismo dell'accisa mobile, capace di controbilanciare l'aumento dell'iva qualora il petrolio raggiunga livelli predeterminati, contribuendo così a un calmieramento dei prezzi dei carburanti. E' inoltre urgente l'applicazione delle misure previste dal protocollo sottoscritto con i petrolieri".

 

Ultimo aggiornamento ( lunedì 03 maggio 2010 )
 
< Prec.   Pros. >
 
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Contatto diretto
La Posta
Quesiti dei Giudici e ricalcolo degli interessi- Posizione anomala di alcuni CTU

Quando il Giudice dispone il ricalcolo degli interessi passivi applicando la capitalizzazione semplice degli interessi, si intende che debba applicarsi la capitalizzazione annuale o nessun tipo di capitalizzazione?

 

 Grazie per l’attenzione. Cordialità.

Leggi tutto...