Cerca all'interno del sito le informazioni:
Ricerca personalizzata
Anatocismo
Mutui
Articoli
Le Brevi
Collegamenti web
FAQ
Da Scaricare
Newsletter
Segnalaci!

Vuoi segnalare il sito della Delegazione Lazio Centro Nord di ADUSBEF?

FedericoLippi.it
Copia il codice nel box qui sotto ed incollalo nel tuo sito web:

Oppure usa uno dei nostri Feed RSS o Atom cliccando su uno dei pulsanti qui sotto:

Tieni il tuo conto corrente sempre sotto controllo.
Calcola: Anatocismo, Spese, Lucro per Valuta;
Individua: Superamento Tassi Soglia d'Usura, corretta applicazione Commissione Massimo Scoperto.
www.checkbank.org
Sezioni
Da Scaricare
 
Home arrow Articoli arrow INVESTITORI E BOND
Advertisement

INVESTITORI E BOND PDF Stampa E-mail
Scritto da Federico Lippi   
venerdì 30 marzo 2007

Su "Il Giornale" di mercoledì 14/09/2005, pagina 20, economia, si legge il titolo: "BOND Argentina, arriva una tegola sui risparmiatori" e sottotitolo: "Il tribunale di Milano dà ragione a Bpm: non c'è obbligo di prospetto informativo se i titoli sono già stati ceduti a investitori istituzionali".

Chiaramente, per la mia carica di delegato ADUSBEF, mi sono precipitato a leggere l'articolo a firma di RPar e le conclusioni che ne ho dedotto si possono riassumere in due parole: "Adesso basta!"

In una nazione ove i politici, sindacalisti, professoroni, tromboni di ogni tipo e fazione sbandierano a tutto campo la parola Democrazia, e poi di contro la cittadinanza è vittima di tutto ciò che è invece indice di INDEMOCRATICITA' e INCIVILTA' come i soprusi, gli abusi di potere, questa sentenza sembrerebbe sbattere i piccoli investitori in quell'alea di sempre pagatori, di sempre condannati a perdere i proprio risparmi senza ottenere giustizia alcuna: tutto ciò è a dir poco VERGOGNOSO!

Mi sento in obbligo per la cittadinanza tutta di spiegare qualcosa.

Il termine BOND significa OBBLIGAZIONE, e in campo finanziario, questa operazione, determinata dal fatto che A ha bisogno di denaro e quindi emette OBBLIGAZIONI ovvero BOND, che B e C (che sono investitori istituzionali come i Gruppi Bancari), acquistano cedendo ad A denaro da rimborsare secondo contratto e "foglio informativo riguardante le caratteristiche dell'investimento".

A garantisce B e C, non con pegni, bensì con titoli di tipo chirografario alla stregua delle cambiali. Se avviene che A non è in grado di restituire il credito vantato da B e C (che nel frattempo hanno formato cartello), questi ultimi non riuscendo a cedere il credito ad altri investitori istituzionali che non ritengono l'operazione vantaggiosa, pensano di coinvolgere la cittadinanza, promettendo verbalmente ai piccoli investitori guadagni da capogiro, arrivando addirittura, a chi aveva sotto firmato un contratto di "Gestione Patrimoniale" a vendere BOT e CCT, del tutto certi e sostituendoli con i BOND di A; tutto questo senza rilasciare alcun prospetto informativo e consegnando ai piccoli investitori solo carta straccia.

Ora sembra strano che si affermi che detti piccoli investitori avrebbero dovuto accettare il rimborso del 25% del capitale investito mentre B e C (Banche), avendo ceduto il credito ai sensi della maledetta legge sulla cartolarizzazione, non abbiano l'obbligo di avvertire gli acquirenti del rischio.

Di fatto si è riconosciuto a B e C (Banche che erano in conflitto di interessi) il diritto di rientrare integralmente dei crediti vantati su A mentre ai piccoli si affibbia l'obbligo di accontentarsi, senza aver guadagnato nulla, del rimborso del solo 25% del Capitale investito. Tutto ciò a solo vantaggio delle banche scaricando come al solito ogni perdita sui piccoli investitori.

Ci si fa forti della famigerata legge sulla cartolarizzazione che, riletta alla luce dei fatti dà da pensare sulle reali intenzioni di chi a suo tempo l'ha redatta o ispirata...

 
< Prec.   Pros. >
 
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Contatto diretto
La Posta
Quesiti dei Giudici e ricalcolo degli interessi- Posizione anomala di alcuni CTU

Quando il Giudice dispone il ricalcolo degli interessi passivi applicando la capitalizzazione semplice degli interessi, si intende che debba applicarsi la capitalizzazione annuale o nessun tipo di capitalizzazione?

 

 Grazie per l’attenzione. Cordialità.

Leggi tutto...