Cerca all'interno del sito le informazioni:
Ricerca personalizzata
Anatocismo
Mutui
Articoli
Le Brevi
Collegamenti web
FAQ
Da Scaricare
Newsletter
Segnalaci!

Vuoi segnalare il sito della Delegazione Lazio Centro Nord di ADUSBEF?

FedericoLippi.it
Copia il codice nel box qui sotto ed incollalo nel tuo sito web:

Oppure usa uno dei nostri Feed RSS o Atom cliccando su uno dei pulsanti qui sotto:

Tieni il tuo conto corrente sempre sotto controllo.
Calcola: Anatocismo, Spese, Lucro per Valuta;
Individua: Superamento Tassi Soglia d'Usura, corretta applicazione Commissione Massimo Scoperto.
www.checkbank.org
Sezioni
Da Scaricare
 
Home arrow La Posta arrow Ancora TEG e TAEG
Advertisement

Ancora TEG e TAEG PDF Stampa E-mail
Scritto da Federico Lippi   
martedì 18 marzo 2008

Caro Signor Lippi,

mi sa spiegare con precisione che differenza c’è tra  TAEG e TEG?

E’ il Teg o il Taeg o tutti e due che deve essere contenuto al di sotto del tasso effettivo globale medio indicato trimestralmente dalla Banca d’Italia perché non vi sia usura?

E poi quali costi di una pratica di finanziamento devono  rientrare nel calcolo del Teg e del Taeg? E’ poi vero che nel computo del Teg non debbono essere calcolati i costi delle polizze assicurative?

 


Praticamente tutto quel che lei mi ha chiesto, leggendo con attenzione,  lo trova nel mio sito.

Comunque : Il TEG, è quel Tasso Effettivo generale che riguarda esclusivamente il settore del credito in quanto  ciascuna banca applica per ciascuna tipologia di credito tassi diversi a seconda stia avendo a che fare con i primi o i migliori clienti. 

Questo TEG è calcolato ex ante, cioè al momento della concessione del prestito, sulla base della previsione di quali spese siano inerenti al credito , con la esclusione delle imposte e delle Assicurazioni non obbligatorie, secondo i dettami delle schede pubblicate dalla Banca d’Italia; questo per seguire quanto previsto dall’articolo 2 della legge 7/3/96 n.108. 

Il TAEG invece, Tasso Annuo Effettivo Globale, si calcola “ ex post”, vale a dire durante o alla fine del rimborso ed in questo (TAEG) sono compresi anche gli oneri dipendenti da eventuali interessi di mora dovuti a ritardato pagamento, spese per protesto e varie; il suo calcolo dipende da quanto previsto dal 5° comma dell’articolo 1 della sopra citata legge.

Continuare a fare confusione tra  TEG e TAEG, è pericoloso in quanto si correrebbe il  il rischio di vanificare l’importanza della sopra citata legge antiusura

Ultimo aggiornamento ( martedì 18 marzo 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
 
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Contatto diretto
La Posta
Quesiti dei Giudici e ricalcolo degli interessi- Posizione anomala di alcuni CTU

Quando il Giudice dispone il ricalcolo degli interessi passivi applicando la capitalizzazione semplice degli interessi, si intende che debba applicarsi la capitalizzazione annuale o nessun tipo di capitalizzazione?

 

 Grazie per l’attenzione. Cordialità.

Leggi tutto...